• Per info e prenotazioni Tel. +39 0332 667257
  • Il Porticciolo Hotel - Riccardo Bassetti SrlU - via Fortino, 40 - 21014 Laveno Mombello (VA)
  • info@ilporticciolo.com

Riccardo Bassetti riapre La Tavola con un menu di Natale e uno di Capodanno, da gustare in camera

Il ristorante 1* Michelin La Tavola di Laveno Mombello ritorna con tante novità: due percorsi degustazione ad hoc, la merenda e il panettone.

Domenica 13 dicembre, alle 12, il ristorante 1* Michelin La Tavola guidato dallo chef Riccardo Bassetti riaccenderà i fuochi. Sarà aperto tutti i giorni a pranzo dalle 12 alle 14, solo su prenotazione, con la conferma dei precedenti menu – in attesa del nuovo stagionale - e, sempre su richiesta, anche nel pomeriggio, con il servizio della merenda a L’Osteria, la quale riaprirà anch’essa tutti i giorni a mezzogiorno. Non potevamo sperare in un esito migliore” ha detto lo chef Riccardo Bassetti. “L’annuncio del presidente della Regione Lombardia Fontana ci permetterà di onorare le feste quasi come negli anni precedenti. Poter riabbracciare i nostri clienti, anche solo virtualmente, sarà di grande auspicio per l’anno a venire”. In occasione di Natale e Santo Stefano lo chef ha ideato un percorso degustazione a tema mentre per Capodanno la scelta fatta è stata quella di servire un intero menu in camera, solo per gli ospiti dell’hotel. Entrambe le esperienze si concluderanno con l’assaggio del Panettone con lievito madre, che sarà anche ritirabile al ristorante e degustabile nella merenda, solo su prenotazione, in alternativa ai dessert e in abbinamento a vini/champagne/tè/caffetteria classica. In concomitanza, l’hotel continua a essere aperto per comprovate esigenze e a servire colazione e cena in camera, con una selezione di piatti de L’Osteria.

NATALE

Per il 25 e 26 dicembre lo chef Riccardo Bassetti ha ideato un menu a tema, per poter permettere alla clientela di scambiarsi gli auguri nella modalita? piu? felice possibile. Il percorso si comporrà di sei portate: dal Ragu? di cozze alla bolognese, spuma di cavolfiore al dessert Uva fragola, miele, mandorle, passando per due grandi classici della sua cucina, il Gambero rosso, carta crostacei, salsa Romesco e il Risotto alla zucca, olio al caffè, mousse di pane. Il momento conclusivo vedra? protagonista il panettone di Giovanni Bassetti, in abbinamento alla salsa al cacao e zenzero e alla crema inglese, dolce presente anche nel più semplice menu dedicato ai bambini, che di questa festa sono i veri protagonisti. I rispettivi prezzi sono di € 90 e € 38 bevande escluse.

CAPODANNO

Nel giorno conclusivo dell’anno, lo chef Riccardo Bassetti ha optato per una scelta controcorrente: un menu più breve, composto da piatti più semplici ma sempre figli della stessa filosofia di cucina, esclusivamente servito in camera per gli ospiti dell’hotel. L’esperienza enogastronomica si suddividerà in tre portate: un assaggio di sei spunti del pensiero gastronomico dello chef – dall’iconico Club Sandwich de L’Osteria fino alla Royale e crema tiepida di cavolfiore, gamberi rossi di Sicilia, salsa al Vin santo – un primo piatto d’eccezione – il Risotto al nero, calamari scottati, profumo di limone – e il Panettone di Giovanni Bassetti in chiusura, con salsa al cacao e zenzero e crema inglese. Per prenotare il pacchetto cena più camera si potrà contattare la struttura – al numero 0332 667257 - oppure recarsi sul sito dell’hotel, dove si potranno consultare i prezzi delle singole stanze. Così come per il Natale, anche per il Capodanno l’abbinamento vini sarà curato dalla sommelier Elisabetta Ballerini, che di volta in volta saprà soddisfare le esigenze della clientela, cucendo la proposta su misura della stessa.

PANETTONE

Il Panettone di Giovanni Bassetti, assaggiabile in occasione dei menu realizzati per le feste, nel momento della merenda e ritirabile al ristorante, è il fiore all’occhiello e filo conduttore di questo nuovo inizio. “Anche in quest’anno particolare abbiamo voluto rispettare questa tradizione natalizia a cui siamo molto legati”. Il grande lievitato, la cui arte è stata appresa dal grande maestro panettiere Piergiorgio Giorilli, viene qui preparato con farina forte, lievito madre, tuorli di uova da allevamento a terra, uva sultanina, arancia e cedro canditi di Agrimontana, miele di acacia, scorza di limone e arancia. L’impasto viene quindi formato in panetti e posto negli appositi pirottini dove, dopo un tempo di lievitazione totale di 18 ore circa, è pronto per essere infornato. “I segreti per ottenere un buon panettone sono il tempo e la pazienza, fondamentali per ottenere un risultato finale ottimo e digeribile”. L’unico formato nella quale lo si può acquistare è quello da 1 kg, al prezzo di € 36 ciascuno.

Arrivo
Partenza
Adulti