• Per info e prenotazioni Tel. +39 0332 667257
  • Il Porticciolo Hotel - via Fortino, 40 - 21014 Laveno Mombello (VA)
  • info@ilporticciolo.com - Fax +39 0332 666753

Lo Chef

Classe 1982, Riccardo è l’unico figlio nato da papà Giovanni, chef e patron storico del locale e tutt’ora presente nel locale e da mamma Elisabetta, maitre, sommelier e colonna portante del servizio ristorativo de Il Porticciolo Hotel.

Dal 2012 Riccardo Bassetti è tornato a casa per prendere le redini di questo ristorante, dopo aver collaborato con alcuni dei più grandi chef nazionali ed internazionali. Tramite la scuola alberghiera di Stresa, effettua uno stage al Sorriso dalla signora Valazza, passando poi per l’Excelsior Palace di Rapallo. Finita la scuola, impara le tecniche sotto la guida di suo papà Giovanni e si iscrive all’università IULM, dove si laurea in scienze turistiche. Nel mentre, avrà la possibilità di lavorare con Davide Oldani al D’O. Questa esperienza lo arricchisce e lo fa arrivare da Sergio Mei, nelle cucine del Four Seasons di Milano. Lì si ferma per due anni, poi il regalo di Sergio Mei: gli dà la possibilità di collaborare all’apertura sugli Champs-Elysées del famosissimo Atelier de Joel Robuchon. In 6 mesi dall’apertura arrivano subito 2 stelle Michelin e il duro lavoro ripaga Riccardo che lo farà arrivare ad essere uno degli artefici della completa apertura del locale.

Nel mentre, effettuerà degli extra nelle cucine del Maurice, sotto la guida di Yannick Allenò, fino a sbarcare al Sur Mesure del Mandarin Oriental Palace di Parigi. Qui incontra monsieur Thierry Marx, che crea una brigata di ragazzi allo stesso livello, dove tutti collaborano per creare i piatti che compariranno sul menù. Anche qui, dopo 6 mesi fantastici, le due stelle Michelin arrivano senza attesa. Poi nel 2012 la volontà di tornare nel locale di famiglia, per cimentarsi nella propria cucina. I riconoscimenti non tardano ad arrivare, Enzo Vizzari dell’Espresso lo indica come uno dei 12 giovani talenti della Cucina Italiana (rientra anche nella mostra “Regine e Re di cuochi” sui personaggi della cucina italiana tenuta a Stupinigi), parteciperà alle finali nazionali del Bocuse d'Or nel 2016 e sulla guida Michelin 2017 il ristorante La Tavola viene premiato con una stella. Nel 2018 vince il contest fra chef stellati organizzato dal Sina group Hotel.

La cucina di Riccardo si basa sull’equilibrio. Un equilibrio di sapori, profumi e consistenze che incontrano tutto ciò che ha imparato in questi anni e si legano alla tradizione dell’Italia e soprattutto al suo lago ed alle sue montagne.